Frenulectomia linguale Laser

17 giugno 2017

FRENULECTOMIA LINGUALE: COS’E’?

La frenulectomia linguale consiste in una semplice procedura chirurgica, praticata per rimuovere una sezione del frenulo. Il frenulo può essere vittima di alcune malformazioni (può essere, infatti, troppo corto, lungo o stretto) e necessita, quindi, di un intervento chirurgico.

Per frenulectomia si intende la rimozione chirurgica di un frenulo attraverso incisione dello stesso.

FRENULECTOMIA: DUE DIVERSE TIPOLOGIE

Esistono due diversi tipi di frenulo all’interno della bocca:

  • frenulo linguale, ovvero quella parte di tessuto che unisce la parte sottostante della lingua al basamento della cavità orale.
  • frenulo labiale, sottile banda di tessuto molle che collega le labbra, le guance o la lingua alla mucosa alveolare; si estende dalla superficie interna del labbro superiore alla zona tra i due incisivi.

FRENULECTOMIA LABIALE

La frenulectomia labiale consiste in un intervento poco invasivo, durante il quale si procede alla definitiva eliminazione del frenulo labiale o al suo riposizionamento, attraverso un taglio che si esegue con un bisturi o con un laser.

Il frenulo labiale corto può causare difficoltà per la stabilità delle posizioni dentali, causando molto spesso la formazione di uno spazio eccessivo fra i denti o, in disturbi acuti, la perdita prematura di questi.

FRENULECTOMIA LINGUALE

Il frenulo, come detto pocanzi, può essere troppo corto e teso, oppure essere troppo attaccato alla base della lingua. Un frenulo linguale corto può essere la causa di disturbi legati all’alimentazione e, in pazienti di età pediatrica, può causare anche disturbi del linguaggio. L’anomalia nell’attaccamento del frenulo alla punta della lingua limita, inoltre, il libero movimento della lingua stessa. Questa anomalia può, in molti casi, diminuire o addirittura sparire con il tempo.

FRENULECTOMIA: PERCHÉ FARLA

La frenulectomia linguale è consigliabile eseguirla su bambini nati con un frenulo corto, lungo o stretto, in quanto tale malformazione può causare difficoltà durante l’allattamento al seno. Malformazioni del frenulo posso causare, altresì, difficoltà di linguaggio. La frenulectomia labiale, invece, è consigliata a pazienti che sono dotati di protesi dentarie o parentesi graffe.

FRENULECTOMIA: IN COSA CONSISTE L’INTERVENTO

L’intervento di frenulectomia linguale viene eseguito quando le malformazioni del frenulo causano disturbi nella quotidianità dei pazienti.

La tecnica chirurgica tradizionale utilizzata per la frenulectomia prevede il taglio del frenulo linguale mediante l’utilizzo del bisturi e della conseguente sutura. L’intervento viene eseguito in anestesia locale della zona di interesse. La frenulectomia linguale richiede mediamente tra i 15 e i 30 minuti per essere completata. Tale procedura richiede tempi di guarigione completa che variano dai 15 ai 20 giorni.

Con la nuova tecnologia laser, però, è possibile effettuare lo stesso intervento in maniera più semplice, agevolando e riducendo i tempi di guarigione. La frenulectomia linguale con laser consente di effettuare l’operazione in maniera indolore.

FRENULECTOMIA LINGUALE LASER: LA PROCEDURA

L’intervento di frenulectomia linguale mediante l’utilizzo della tecnica laser, essendo meno invasivo, riduce in maniera considerevole i tempi di guarigione.

L’intervento viene eseguito secondo i seguenti passi:

  • somministrazione dell’anestetico;
  • tensione del labbro e delle fibre muscolari;
  • vaporizzazione delle cellule della mucosa con il laser;
  • applicazione della tintura a base di iodio nella zona dell’incisione.

Il processo di cicatrizzazione generalmente si completa dopo 15 giorni.

Prima di procedere con l’intervento, professionisti qualificati illustreranno i vari passi della procedura adottata.

L’intervento, in alternativa, può essere eseguito anche con il Laser. L’uso di tale strumento in chirurgia gengivale si sta dimostrando, in questi ultimi anni, di particolare interesse data la possibilità di eseguire interventi in modo praticamente indolore, senza fastidiosi effetti collaterali per il paziente. La guarigione chirurgica, inoltre, appare migliore ed avviene in tempi decisamente inferiori rispetto alla chirurgia tradizionale.

PRENOTA LA TUA PRIMA VISITA GRATUITA DAL DENTISTA

Postato in News